La Tana di Alfano

Nel 2008 avevo aperto un blog, si chiamava “La Tana di Alfano”...

Nel giardino della casa dei miei suoceri, all'interno del parco dei monti sibillini, ho costruito con l'aiuto di Fabio (mio cognato, anche lui una bella famiglia numerosa con 8 figli) una casetta tra gli alberi. Fabio l'ha chiamata "La Baita d'Alfano" (AlfanHutte) ed ha messo dei cartelli lungo la strada. Alfano è come mi chiama Fabio da quando ci siamo conosciuti, da allora i miei nipoti, e non solo loro, mi chiamano in questo modo.  Quando sei sulla casetta tra gli alberi succede qualcosa di magico, ti guardi intorno e rimani meravigliato alla vista del paesaggio, nel silenzio inizi a sentire suoni che prima non distinguevi, le emozioni sono forti e le sensazioni potenti, il tempo sembra fermarsi… e mille pensieri volano... mille domande ti si pongono…

Così era nato il mio blog "La Tana di Alfano - Un posto dove prenderti una pausa lontano dal mondo e trovare spunti per riflettere". I post che pubblicavo erano il pretesto, o la provocazione, per spingere a riflettere, fermarsi un attimo nella frenetica quotidianità per cercare e dare un senso a tutto quello che ci succede, nel bene e nel male…

Nel corso di questi anni ho sperimentato come fare formazione e coaching vuole dire prendersi del tempo per se stessi, fermarsi ed evolvere attraverso un processo di conoscenza diretto a una sempre maggiore consapevolezza di se stessi e del mondo…

Avevo chiuso il mio blog qualche anno fa... oggi ho cambiato logica, molto facile farlo come dice Vasco. Cambiare... grande capacità dell'essere umano. Cambiare vita è quasi impossibile, sempre come dice Vasco... è quel "quasi" che mantiene vivo il fuoco ardente della speranza e fa vedere il futuro diversamente.

Riapro il mio blog sotto una nuova veste, in questo spazio dedicato alla formazione e al coaching perché perfettamente allineato all'originale scopo della "Tana di Alfano" cioè fermarsi a riflettere, dedicarsi del tempo ed evolvere.

Del vecchio blog riporto di seguito un post a cui tengo molto... un post che spiegava il perché di tutto... oggi più che allora!

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Lara Nicoloso (mercoledì, 14 settembre 2016 21:37)

    È un privilegio averti conosciuto, aver imparato da te e continuare a seguirti in questa tua nuova veste. ☺